domenica 27 gennaio 2013

GUALTIERO CORNERO: VOGLIO OPERARE SOLO PER IL BENE DELL'INFERMERIA

Tralascio puntualizzazioni su quanto indicato circa i miei incarichi e la mia appartanenza politica...
Preciso, come già detto in altre occasioni che, per la natura "umanitaria" che l'Infermeria svolge, sia bene accantonare appartenenze politiche, bandiere, polemiche e quant'altro possa essere di intralcio alla gestione dell'Ente. Mi auspico che i Consiglieri dell'Infermeria e l'Amministrazione Comunale "Tutta" condivida questo mio pensiero ed operi solo ed esclusivamente per il bene dell'Infermeria S. Spirito.

GUALTIERO CORNERO
PRESIDENTE INFERMERIA SANTO SPIRITO

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Scusa Gualtiero, le modalità della nomina sono in netto contrasto con quello che hai detto.
Al tuo posto io non avrei accettato e avrei consigliato a Carlo Riva una nomina condivisa, che potevi anche essere tu comunque, ma in un contesto più favorevole.
Spero per L'infermeria che il nuovo Consiglio possa lavorare con la stessa armonia delle gestioni precedenti, ma l'inizio non è molto promettente.
Osservatore.

Osservatore Romano ha detto...

Caro Cornero,
già ti firmi presidente, senza mai essere ancora stato all'Infermeria a prendere le consegne....
Bravo se questo è il tuo spirito di volontariato....

Anonimo ha detto...

Faceva già il volontario al CISS con un'ora di impegno alla settimana..... Però perceviva un lauto stipendio, pare più di € 1000 al mese. Se Francheo facesse il volontario in questo modo guadagnerebbe più di un ministro.
W la protezione civile.

Anonimo ha detto...

Il nuovo Consiglio si insedia alla prima convocazione.
Se è già stata fatta è il Presidente, se non è ancora stata fatta.. è ancora in carica l'altro, dovrebbe essere così. Non ci sono due presidenti in carica contemporaneamente.
Osservatore.